CIAMBELLA ALLO YOGURT

Per fortuna è tornato il caldo....meno male . E' anche vero che con il caldo passa un po' la voglia di mettersi ai fornelli e soprattutto di accendere il forno ma, quando è necessario,.. bisogna sacrificarsi.
Così, visto che sono  rimasta senza biscotti per la colazione del mattino, ho pensato di buttare un po' di ingredienti nell'impastatrice e preparare una ciambella.

Avevo in frigorifero anche parecchi vasetti di yogurt   che le mie figlie  e mia nipote guardavano con un certo disgusto e che io invece adoro: rabarbaro e lampone.

Vuoi vedere che riesco a farle ricredere?  Lo camuffo in una ciambella. Deve dire che fino ad ora non si sono accorte di nulla e aspetterò certamente che la ciambella sia terminata (cosa che succederà a breve ) prima di svelarne il segreto.


    2  vasetti di yogurt  a piacere
300  gr. di farina 00
170  gr. di zucchero  (se lo yogurt non è alla frutta o zuccherato  usarne 200 gr.)
100  gr. di burro fuso tiepido o mezzo bicchiere di olio di semi
    2  uova
    1  bustina li lievito per dolci
    1  pizzico di sale

cioccolato fondente, una noce di burro e 4 cucchiai di latte  per la decorazione  (si può anche omettere)

Premetto che si tratta di una ciambella senza pretese, che si prepara in un'attimo e che è ottima per la colazione o per la merenda; non è adatta come dolce di fine pasto perchè è abbastanza asciutta.

Mettere tutto  in una ciotola o nell'impastatice e mischiare bene tutti gli ingredienti.
Volendo potreste  aggiungere per ultimi gli albumi montati a neve .

Imburrare  ed infarinare una teglia per ciambella, versare il composto e infornare a 180° per 45 minuti circa in forno già caldo.
Lasciar intiepidire e sfornare.

Per la decorazione ho sciolto del cioccolato fondente con burro e latte nel microonde a 450 w per un minuto circa, mescolare e ripetere.

A presto....




2 commenti:

  1. Com'è romantica questa bella ciambella! un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
  2. Sarà sicuramente buona, è piena di cose buone, non può essere diverso, difficile però mantenere un segreto quando si scrive un blog. C'è da sperare che le tue figlie leggano questo post dopo aver finito la ciambella. Baci

    RispondiElimina